Album cover From Orlando to Santiago

From Orlando to Santiago

2015 Mexicat Records/Audioglobe/i-Tunes

Un disco nato progettualmente "on the road", ma a piedi: lungo il Cammino di Santiago di Compostela, con uno zaino, una mini chitarra da viaggio e un tablet per condividere. Produzione artistica di Gigi Giancursi (ex Perturbazione) e Gianni Condina (Subsonica, Assalti frontali, LnRipley), con importanti artisti a impreziosirlo: i Fratelli Mancuso, Matteo De Simone (Nadàr Solo), Fabrizio Cammarata, Elena Diana (ex Perturbazione). Duemanosinistra la backing band, con Elvis D’Elia (batteria, percussioni) Stefano Micari (basso), Andrea Pagliardi (samples, tastiere, glockenspiel). Tredici canzoni che raccontano i passi, protagonisti di questo progetto, e le loro verità: le ragioni di chi cerca, interroga, scappa, prega, in un mantra d’impronte e di "cose essenziali”.

Che si dice del disco:

"Orlando si apre al mondo, ne coglie il respiro e lo canta, tratteggiandone incongruenze e bellezza.[...] “Ora tocca a noi che abbiamo i mappamondi accesi e i fari spenti (Barbara Santi, Rumore)
"L’intero album si fa apprezzare proprio per la capacità di trasmettere emozioni profonde con un’apparente leggerezza di forma, un sussurro di poesia di commovente sincerità"(Bizarre, Blowup).
"Tutto suona molto fresco e leggero, di quella leggerezza che pochi sanno tradurre in musica senza risultare superficiali" (Faustiko Murizzi, rockit.it).
"Orlando Manfredi si dimostra un artista pazzesco, eclettico e coraggioso" (Eleonora Montesanti, lamusicarock.com)
"Un cantautore esemplare che potrebbe fare scuola" (Marco Zordan, Indiepercui)

  1. Attaccavano un’acciuga (feat. O.P.S.)
  2. Telefono casa
  3. Le cose prime
  4. Fulgida stella (feat. Fratelli Mancuso)
  5. La grande migrazione (feat. Matteo De Simone, Nadàr Solo)
  6. Radice
  7. Nuova grammatica
  8. Avenida
  9. Il mondo a catinelle
  10. Will machine (feat. Fabrizio Cammarata)
  11. Falso movimento
  12. Dracula sulla strada
  13. Io e l’ombra
Album cover Intimo rock

Intimo rock
con Duemanosinistra

Nasce la cosa cantautorale che suona come un gruppo, dopo anni di militanza rock, con Alberto Daviso, Davide Ferraris, Stefano Micari, Andrea Pagliardi. Più della semplice somma degli ep precendenti, grazie alla produzione artistica di Max Viale (Gatto Ciliegia vs il Grande Freddo) e a tutta la crew Gatto Ciliegia. Ospiti d'onore: Lalli (ex Franti) e Tommaso Cerasuolo (voce dei Perturbazione).

Che si dice del disco:

"Ci troviamo ad ascoltare un artigianato cantautorale di ottimo livello, trattandosi di un disco di esordio" (Alessandro Besselva Averame, Il Mucchio).
"Il contenuto non potrebbe esprimersi più felicemente che nel titolo, che qui avremmo definito d'autore" (Elio Bussolino, Rockerilla).
"un artista che sa confezionare brani interessanti, freschi, autentici (Elisa Orlandotti, Jam).
"Consegnano alla storia uno dei dischi d'esordio più azzeccati di sempre (Mario Mucedola, www.shiwebezine.com).

  1. Quasi oasi sottopelle
  2. Icaro grigio (feat. Lalli)
  3. R.I.P.
  4. Portami per mano in guerra
  5. Narciso/a
  6. Nel tuo nome
  7. Sonno lento
  8. Signor Io (feat. Tommaso Cerasuolo, Perturbazione)
  9. Scacciacure
  10. La caduta di un passero